FORMAZIONE

FORMAZIONE

Si. Il datore di lavoro ha l’obbligo di individuare i lavoratori incaricati di attuare le misure di antincendio e primo soccorso, che dovranno frequentare il corso previsto. La durata ed i contenuti dei corsi variano in base al tipo di attività (4, 8 o 16 ore per l’antincendio, 12 o 16 ore per il primo soccorso).

La normativa prevede che gli addetti al primo soccorso frequentino un corso di aggiornamento della durata di 4 ore ogni 3 anni.
Per i corsi antincendio non è prevista invece una scadenza, ma si consiglia comunque un aggiornamento periodico, specialmente per l’impiego degli estintori e delle manovre di emergenza.

Il corso di formazione di 32 ore per il "Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza" é a completo carico del datore di lavoro, e deve avvenire nel normale orario di lavoro, senza che il RLS debba chiedere permessi di alcun genere.

Nella aziende, o unità produttive, che occupano sino a 15 dipendenti il rappresentante per la sicurezza è eletto direttamente dai lavoratori al loro interno. Nelle aziende che occupano fino a 15 dipendenti il rappresentante per la sicurezza può essere individuato per più aziende nell'ambito territoriale ovvero del comparto produttivo. Esso può essere designato o eletto dai lavoratori nell'ambito delle rappresentanze sindacali, così come definite dalla contrattazione collettiva di riferimento.
Nelle aziende o unità produttive con più di 15 dipendenti il rappresentante per la sicurezza è invece eletto o designato dai lavoratori nelle rappresentanze sindacali in azienda. In mancanza di tali rappresentanze, è eletto dai lavoratori dell'azienda al loro interno.

Le nuove disposizioni prevedono 4 tipologie di corsi:

1. Modulo "A" di 28 ore di base. Questo modulo deve essere frequentato solo da RSPP di sola nomina o la cui nomina è posteriore al 15 agosto 2005, cioè sei mesi prima dell'entrata in vigore delle nuove norme e senza formazione inerente i contenuti del D.M. 16/01/1997

2. Modulo B da 12 a 68 ore, specifico per un solo macrosettore "Ateco" (chi diventa RSPP per un nuovo macrosettore, deve freuentare un nuovo corso per il modulo B per quel settore). Sono esonerati solo coloro che hanno svolto l'incarico ininterrottemente dal 13/02/2003 al 13/08/2003 e color che hanno un'anzianità di nomina superiore ai tre anni. Costoro devono freuqntare direttamente i sorsi di aggiornamento.

3. Modulo "C" di 24 ore. Tratta di argomenti di carattere redazionale-gestionale ed è rivolto a tutti gli RSPP.

4. Moduli di aggiornamento quinquennali, specifici per macrosettore "Ateco" e secondo anzianità.

Per gli RSPP sono stati individuati 4 macrosettori "Ateco". Il datore di lavoro o la direzione amministrativa sono a conoscenza dell'esatto settore in cui è collocata l'azienda e lo devono comunicare al Responsabile incaricato.

Assolutamente no! Possono servire come esperienza personale, ma non hanno alcun valore a livello ufficiale.